Laguna di Venezia

"canale venezia bassa marea"

Laguna di Venezia

La bassa marea nella laguna di Venezia

Si parla sempre di acqua alta nella laguna di Venezia, ma non ne viene mai menzionata la bassa marea, che in un batter d’occhio asciuga canali e laguna, provocando non pochi disagi, portando alla luce tutto ciò che di sommerso vi è nella laguna e che non si vorrebbe mai vedere. Per i canali più grandi, e più profondi non vi sono problemi per la percorribilità delle barche, ma nei canali o rii interni, diventa difficile se non impossibile muoversi.

Nella laguna, e nella barena Veneta non è diverso. I canali di navigazione, quelli più profondi non ne risentono, permettendo la normale navigazione e mezzi di trasporto pubblici e privati, ma è al di fuori di questi posti che compare un mondo nuovo.

Dove prima vi era mare ora si trova terra, dove potevi navigare con una piccola imbarcazione ora non puoi più. I pesci lasciano posto agli uccelli che camminano indisturbati alla ricerca di lombrichi, molluschi, e tutto ciò che la bassa marea porta alla portata del loro becco.

Ed è allora che si possono ammirare gli spettacoli che potete vedere nelle foto qui sotto.

Si può camminare dove prima vi era solo acqua, 50 cm, 100 cm o anche 150 cm nei momenti di alta marea. Pensateci…fantastico poter camminare in luoghi dove poche ore prima erano sommersi da un metro di acqua.  Ma attenzione, non in tutti i posti si ha la possibilità di camminare, ma solo dove il fondo è sabbioso, in altri posti col fondo melmoso si sprofonda nella melma di alcuni cm fino a sprofondare anche di mezzo metro.

Quindi attenzione. Attenzione anche ad andare in queste zone della laguna, perché come l’acqua scende veloce, viceversa sale veloce, quindi si può correre il rischio che l’acqua salga prima che si vada via, o molto più probabile avventurarsi su luoghi dove vi è acqua a sufficienza per navigarci, ma restare poi imprigionati dall’acqua che esce dalla laguna, non veloce, ma in modo silenzioso e subdolo, che inevitabilmente vi lascerà prigionieri della sua laguna.

Come potete vedere la bassa marea in questa splendida giornata di Febbraio e molto bassa. Da notare che senza bassa marea l’acqua arrivi fino a lambire gli alberi che vedete infondo, e fino agli alberi ci si possa avvicinare con piccole imbarcazioni.

Il grosso traghetto che vedete passare, notate quanto sia vicino alla riva, ma può navigare tranquillamente perchè li vi è scavato un canale molto profondo per poter permettre di transitare a navi di grosso tonellaggio. Sembra quasi di poterlo toccare.

Ma queste sono solo alcune foto su un ecosistema tanto fantastico, quanto delicato e fragile come la laguna di Venezia.

Lascia un commento