"mulino ad acqua giorginaro novara di sicilia interno"
Racconti di Viaggio

Mulino ad acqua Giorginaro

Mulino ad acqua

Un mulino ad acqua o mulino idraulico è un impianto destinato ad utilizzare l’energia meccanica prodotta dalla corrente di un corso d’acqua. Questa arriverà alla ruota del mulino tramite opportuna canalizzazione.

Se i mulini ad acqua utilizzano l’acqua a cascata, uno sotto l’altro, avvolte chi sta più in alto diminuisce la portata dell’acqua del canale. Addirittura il mulino ad acqua può deviare il corso dell’acqua a discapito dei mulini che stanno sotto. Da qui l’espressione “portare acqua al proprio mulino”.

L’uso del mulino ad acqua, risulta in Europa, antecedente all’utilizzo del mulino a vento. Da circa il IX secolo l’utilizzo dell’energia idraulica al posto di quella animale o umana ha permesso un aumento della produttività. Il mulino ad acqua, così come il mulino a vento, nel XVIII vennero soppiantati dai motori a vapore e, di seguito, dai motori elettrici.

"cartello che indica mulino ad acqua giorginaro novara di sicilia"

Mulino ad acqua Giorginaro

Dopo un accenno di storia sui mulini ad acqua, parliamo ora del mulino del nostro articolo: il Mulino ad acqua Giorginaro. Questo mulino unico nel suo genere si trova in Sicilia a Novara di Sicilia. Ma attenzione: stiamo parlando non di un classico mulino, ma di un mulino ad acqua con ruota orizzontale. I mulini ad acqua che tutti conoscono, sono quelli classici a ruota verticale.

In questa zona in passato esistevano 14 mulini ad acqua, tutti collocati lungo il torrente San Giorgio. I 14 mulini utilizzavano a cascata, uno sotto l’altro lo stesso cadere dell’acqua.
Ora ne sono rimasti due o tre dei 14 mulini, ma solo uno tra essi, chiamato appunto “Giorginaro”, è attivo per circa 10 mesi all’anno.
In questo luogo che sembra fuori dal tempo, si ha la sensazione di trovarsi in un posto fatato; tutto sembra fermo nel tempo, in quel tempo in cui uomo e natura facevano parte di uno stesso creato, in armonia con i colori, i profumi, con il rumore di uno scroscio d’acqua e di una “ruota” di pietra che gira lentamente.
Un’esperienza unica nel suo genere. Il signor Mario metterà in funzione il mulino, e vi illustrerà tutti i vari passaggi della lavorazione del grano.

Il mulino ad acqua in funzione

Vedere questa antica ruota girare, con una serie di ingegnosi meccanismi, fino a far scendere la farina nel secchio, è stata un’esperienza unica..
La casa in pietra, su cui sorge il mulino Giorginaro, porta la data di costruzione incisa sulla cornice della porta d’ingresso, 1690.

Nella parte sottostante al mulino ad acqua, scorre il torrente. L’acqua non sempre fa girare la ruota idraulica orizzontale, ma solo quando il signor Mario ne apre il corso. Permette così all’acqua di scorrere, ed al mulino di fare il suo lavoro.

"ingranaggio che permette all acqua di far girare il mulino"

Nella foto si può notare la feritoia da dove scorrerà l’acqua quando verrà azionata l’apertura.

Un luogo isolato immerso nella natura

Al mulino si accede da un cancelletto dopo una lunga discesa costellata da piante aromatiche, limoni, arbusti fioriti. La casa è in pietra, e porta la data di costruzione incisa sulla cornice della porta: 1690.

Tutto attorno la pace e il silenzio regnano sovrani, in una quiete immersa nella frescura del verde della natura. Io essendo molto caldo, mi sono concesso una pausa refrigerante su delle seggiole sotto un gazebo di arbusti.

"tavolo e seggiole sotto un gazebo di foglie arbusti"

Io vi sono stato a luglio e il caldo in estate era insopportabile. Ed in attesa di documentare una diretta video con un’mittente locale, mi sono goduto la frescura. Il bellissimo e interessantissimo video con spiegazione del signor Mario, lo potete vedere qui sotto.

Le farine di grano utilizzate nel mulino

Dalla tramoggia alle macine fuoriescono farine di grani integrali quali: il Maiorca, grano antico tenero usato per i dolci e i biscotti. Il Perciasacchi, grano conosciuto oggi col nome di Kamut . Il Timilia o Tumminia, il Russello….. Tutte queste farine le potrete acquistare sul posto in pacchi da 1 kg, a prezzi onesti.

Come arrivare al mulino Giorginaro

Potrete seguire le indicazioni del vostro navigatore satellitare, o potrete fare alla vecchia maniera: chiedere informazioni.

Arrivarci non è difficile, basterà chiedere agli abitanti di Novara di Sicilia, o chiamare al telefono Mario. Appena potrà vi raggiungerà per una visita guidata alla struttura. Il numero di telefono lo potrete trovare nella pagina ufficiale di Facebook del Mulino Giorginaro.

Ricordate quindi di contattare la struttura prima, perché non ha orari di visita ben definiti. Se passerete per Novara di Sicilia, non mancate di fare visita a questo luogo che rappresenta la cultura e le tradizioni siciliane.

Commenti disabilitati su Mulino ad acqua Giorginaro