"bellissima piazza ortigia marmo bianco"
Posti da visitare in Sicilia,  Racconti di Viaggio

Ortigia cosa vedere

Ortigia cosa vedere nell’isola

Ortigia è l’isola che costituisce la parte più antica di Siracusa. L’isola misura solamente un km quadrato, ma è un piccolo paradiso della Sicilia Orientale. Se vi trovate lungo la costa orientale della Sicilia non potete tralasciare di vedere questa località. Vi troverete sole, mare, arte, e nel lungomare di Ortigia ottimi ristoranti.

"lungomare ortigia case bianche fiori ristoranti"

Il Lungomare di Ortigia

Per chi vuole concedersi una tranquilla passeggiata a Siracusa, ideale è la strada intorno all’isola di Ortigia. Qui camminando potrete fare il giro di tutto l’isolotto, considerato il vero centro storico della città. Il meglio del lungomare Ortigia lo dà nel versante che guarda il porto grande di Siracusa. Qui godrete di ottimi ristoranti, bar, una splendida camminata, è la vista sulla baia protetta dal vento.

"barca vela riposa tranquillamente nella baia di siracusa ortigia"

Chi avrà la fortuna, potrà godere di tutto questo nella pace di una barca ormeggiata nelle calme acqua della baia.

L’isola posta lungo la costa orientale della Sicilia, è a poche centinaia di metri dalla terraferma della città. E’ collegata da due ponti transitabili in auto, ma sappiate che molte zone di Ortigia sono ZTL, quindi consiglio visitare Ortigia a piedi. L’isola è piccola e non avrete problemi.

Siracusa Ortigia dove parcheggiare

E’ possibile trovare parcheggio in Piazza delle Poste all’interno di Ortigia, in Via Malta (vicino il Ponte Santa Lucia) oppure in Via del Porto Grande. Lì vicino vi sono parcheggi anche in Viale Regina Margherita, e in Via Diaz.

Lasciata l’auto potrete avventuravi all’interno dei vicoli e viuzze del centro. Sono una vera esplosione di colori, profumi, e sicilianità all’ennesima potenza. Qui sotto potete ammirare un po di immagini di queste fantastiche vie nell’interno del paese.

Cosa vedere a Ortigia

Sono numerose le cose che si possono  vedere a Ortigia, dal suo Castello, ai resti di alcuni importanti templi. Il più famoso è il tempio di Atena costruito nel V secolo a.C., che vede oggi le sue colonne e il basamento a gradini incorporati nel più moderno Duomo di Siracusa. Il Duomo edificato nel ‘600 in pieno stile barocco, si erge nell’omonima Piazza Duomo, che assieme a Piazza Montalto rappresenta uno dei centri nevralgici dell’isola.

Piazza Duomo

Il bianco candore della pietra calcarea vi colpirà appena arriverete qui. La bianca pietra, dona alla piazza un alone di candore misto a maestosità che farà innamorare il cuore di chiunque la ammiri.

A pianta semicircolare che la rende unica nel suo genere, riporta alla mente le antiche agorà greche. In quei luoghi la gente si riuniva, per svolgere la vita di tutti i giorni, e decidere le sorti della propria città. Questo è il cuore della Siracusa nascosta.

Palazzo Senatorio, sede del Municipio

La Piazza è dominata dal meraviglioso Duomo, dedicato alla Natività di Maria. L’edificio con la sua maestosa facciata  risaliva al VII secolo ed era un tempio dedicato ad Atena. Dopo il terribile terremoto del 1693 fu ampiamente ristrutturato in stile barocco.

"duomo di siracusa pietra bianca stile barocco"

Se la domanda che vi ponete è: Sicilia orientale cosa vedere, un consiglio di viaggio su cosa vedere nel versante orientale ve lo ho dato. Ma ricordate che di cose da vedere in Sicilia ve ne sono molte. Leggete gli altri articoli nella sezione Sicilia da Raccontare.

Vi consiglio di leggere anche il mio libro “Sicilia da Raccontare”, dove troverete tutti i luoghi visitati, e raccontati in modo amichevole, informale, e a tratti ironico.

SCOPRI LE MERAVIGLIE DELLA SICILIA CON UN RACCONTO DI VIAGGIO UNICO NEL SUO GENERE. INFORMAZIONI, SUGGERIMENTI, RACCONTI, FOTO, E UN PIZZICO D’IRONIA

Lascia una risposta