"piazza vecchia castello di pragacon gente nella piazza e cielo nuvole bianche e azzurro"
Città d'Europa,  Vari luoghi da visitare

Scopri cosa vedere a Praga in 3 giorni

Praga è una delle città più amate dai turisti internazionali. Vanta più di 6 milioni di visitatori ogni anno e detiene una delle collezioni architettoniche più belle e varie al mondo. Edifici gotici, neoclassici, barocchi e anche ispirati al cubismo e all’art nouveau, fino a quelle comuniste e contemporanee. Praga è una città a misura d’uomo, e i suo centro storico si gira bene a piedi perché è compatto, e facilmente visitabile.

Cosa vedere a Praga

Praga è una città magica, romantica ed esoterica che riesce ad ammaliare tutti coloro che la visitano. Il centro storico è molto grande ed è un mix armonioso di stili architettonici, antichi o più recenti.

Ci si può stare per un week-end o per una settimana senza mai vedere le stesse cose. Vi sono palazzi incredibili, bellissimi musei, chiese, giardini, negozi, bar e ristoranti meravigliosi.  Insomma tutto ciò che serve per rendere indimenticabile un viaggio a Praga.

Scopriamo ora cosa vedere a Praga tra le innumerevoli cose da vedere di quella che è una delle città più belle d’Europa. Per prima cosa citiamo il Ponte Carlo, che malgrado i numerosi ponti che attraversano il fiume Moldava, è sicuramente il più importante.

Emblema della città di Praga è uno dei luoghi più romantici al mondo. Questo ponte costruito nel 1390 è sorretto da sedici arcate, e delimitato alle due estremità da torri. La Torre del Ponte della Città e la Torre del Ponte di Mala Strana. Animato durante tutte le ore del giorno, unisce Malastrana con la Città Vecchia.

Si può salire su entrambi le torri, da cui si ammira un bel panorama sulla città, e del suo castello. Il momento migliore è alla mattina presto dove potrete assimilarne l’essenza evitando il gran via vai dei turisti, o all’ora del tramonto. Lungo la sua camminata vi troverete musicisti, artigiani e artisti di strada. che contribuiscono ad alimentare la magia di questo luogo.

"vita panoramica piazza vecchia castello di praga"

Cosa vedere a Praga in 3 giorni

Dopo aver detto del Ponte Carlo, ora vediamo cosa vedere a Praga in 3 giorni e se avrete più di tre giorni a disposizione, tanto meglio. Avendo più giorni per il vostro viaggio a Praga, e potrete assaporarne meglio tutte le piccole sfumature che la rendono speciale. Cuore del centro città, è luogo imprescindibile durante un tour di Praga, è il suo fantastico castello.

Il Castello di Praga

Questa cittadella domina Praga come una fortezza fiabesca. E’ considerato il castello antico più grande del mondo con una superficie di quasi 70.000 metri quadrati. Costruito intorno all’anno 1000, in passato è stato la sede dei regnanti cechi e ora è la residenza ufficiale del capo dello stato. Fu il primo nucleo abitato della città, posto in una delle nove alture su cui si sviluppa la capitale ceca.

Il Castello di Praga è formato da fantastici palazzi ed edifici, circondati da piccole e caratteristiche stradine. Principale monumento non solo della città, ma di tutta la Repubblica Ceca. Ha dimensioni realmente notevoli, è quindi necessario disporre di varie ore per visitarlo.

Al suo interno si possono ammirare:
  • Cattedrale di San Vito. Di grande importanza storica e gran valore artistico, la Cattedrale di San Vito è il simbolo di Praga e di tutta la Repubblica Ceca.
  • Il Vicolo d’Oro, uno degli angoli più affascinanti che si trovano all’interno del castello. Un piccolo vicolo con casette colorate, in passato occupate da orefici.
  • L’ Antico Palazzo Reale che venne realizzato in legno nel IX secolo. Oggetto di numerosi cambiamenti nei secoli, l’antico palazzo oggi è il magnifico edificio che oggi si può ammirare.
  • La Basilica e il Convento di San Giorgio fondata nel 920 e ampliata nel 973 con la costruzione del convento. Attualmente accoglie la collezione d’arte boema del XIX secolo della Galleria Nazionale di Praga.
Le torri del castello
  • La Torre Daliborka  famosa prigione della città.
  • La Torre Negra chiamata così a causa di un incendio che la fece diventare nera. La torre fu prigione per i debitori, ovvero per quei carcerati che potevano usufruire di privilegi. A questa si contrappone la Torre Bianca, utilizzata in passato come carcere per persone nobili.
  • La Torre delle Polveri: costruita nel XV secolo, la quale divenne laboratorio degli alchimisti del monarca Rodolfo II.

Come vedete poche ore non saranno sufficienti per visitare questa magnifica cittadella, prendetevi tutto il tempo che serve. Questa è cosa vedere s Praga più bella e importante, osservate la ricostruzione in 3D qui sotto per comprenderne l’imponenza.

Cosa fare a Praga

Continuiamo ora a vedere cosa fare a Praga negli altri giorni che avrete a disposizione per visitare la capitale della Repubblica Ceca. Ora vediamo due belle zone, diciamo due quartieri, molto belle da visitare, la Malá Strana e la Stare Mesto, che in ceco significa Città Vecchia.

Malá Strana

Malà Strana ovvero “Piccolo Quartiere” è una zona del centro storico racchiusa tra il castello e la Moldava. Assieme alla Città Vecchia è il centro storico nonché il cuore della Praga turistica. Fulcro vitale della zona è la Piazza del Piccolo Quartiere, dominata dall’imponente Chiesa di San Nicola.

A Malà Strana si entra solitamente passando dal celebre Ponte Carlo, e oltrepassando le due torri gotiche. Da qui potrete prendere Via Mostecka, la strada percorsa dagli imperatori prima delle incoronazioni. Questa via vi condurrà direttamente nel cuore del quartiere, in piazza Malostranské Náměstí, dove si trova la bella Chiesa di San Nicola.

Di fronte alla chiesa si trova la più spettacolare via della città, Via Nerudova la quale vi condurrà al Castello di Praga.  Ma vi basterà abbandonare le vie principali, e vi ritroverete in un dedalo di caratteristiche viuzze, tranquille e suggestive.

Se volete potete salire sulla collina di Petrín da cui potrete ammirare la città dall’alto, oppure passeggiare nella romantica isola di Kampa

Stare Mesto

Ovvero tradotto “Città Vecchia” vivace parte della città, lastricata con importanti monumenti. Tra questi l’Orologio Astronomico di origine medievale e la Chiesa in stile gotico di Nostra Signora di Týn. Questo è il cuore storico di Praga, storicamente già abitato dal IX secolo d.C.

Un pittoresco labirinto di vicoli e viuzze medievali affollato giorno e notte da turisti, praghesi e musicisti e artisti di strada. Cuore del centro storico è la Piazza della Città Vecchia, una delle piazze più belle e più vivaci di tutta Europa. Staromestské Námestí (il nome in ceco) racchiude parte del pittoresco passato di Praga ed è un centro nevralgico della città.

Principale attrazione indubbiamente è l’orologio astronomico sulla torre del Municipio Vecchio. Qui ogni ora la folla dei turisti attende lo spettacolo che si compie allo scoccare di ogni ora. Ad ogni ora le figure dell’orologio si animano e inizia il corteo dei dodici apostoli.  Questa piazza è imperdibile di notte, quando le calde luci la illuminano, e la fanno sembrare magica.

Altre cose da vedere a Praga

Una cosa assolutamente singolare tra le cose da vedere a Praga è la Casa Danzantesituata nel quartiere Nové Mesto costruita tra il 1994 e il 1996. Si tratta di una casa dalle forme irregolari, e alquanto bizzarre.

Il Museo Ebraico, situato nell’omonimo quartiere  uno dei ghetti più antichi dell’Europa centrale. Se volete un luogo dove camminare e divertirvi la sera, andate a Piazza Venceslao, che poi piazza non è, ma è un lungo viale. Qui si celebra ogni sera la movida praghese, tra locali, bar e divertimenti, per poter tirare fin le ore piccole. Si trova poco distante dalla Città Vecchia.

"casa dalle forme irregolari illuminata di sera"
Casa Danzante di Praga

Praga dove si trova

Potrà sembrar banale dire Praga dove si trova, ma non è proprio così. Molte persone si interessano poco di dove si trovino esattamente luoghi conosciuti o sentiti nominare. Praga è la capitale della Repubblica Ceca, nonché la città più grande e importante dell’Europa centrale.

Fino al 1992 la città era la capitale della Cecoslovacchia, dalla quale scissione pacifica nacquero la Repubblica Ceca e la Slovacchia.
Entrambi fanno parte dell’Unione Europea ma la Repubblica Ceca non ha adottato l’euro. A Praga la moneta ufficiale è la corona.

Sono in molti a considerare Praga una “città dell’est”, ma guardando attentamente la cartina geografica Praga si trova più a ovest di Bari.

Come potete notare dalla mappa d’Europa definire Praga una città dell’Est non è proprio corretto. Con questo principio dovrebbero essere definite città dell’Est le nostre belle Bari e Lecce, o meglio tutta la Puglia dal Gargano in poi. Ma pure capitali come Vienna e Atene, quindi vedete che non è esatto considerare Praga una città dell’est Europa.

Cartina Praga

Praga cosa mangiare

La cucina più tradizionale di Praga e della Repubblica Ceca, è molto ricca di cibi calorici, grassi e zuccheri. Inoltre i piatti tipici sono sempre accompagnati da salse e condimenti. La cucina si basa soprattutto sulla carne, sia rossa che bianca, le patate, le zuppe e le salse. Quindi dopo il cosa vedere a Praga, ecco cosa mangiare a Praga.

Il piatto più conosciuto della tradizione culinaria della Repubblica Ceca e di Praga è il Gulasch. Ricordiamoci comunque che il Gulasch è di origine ungherese. Si tratta di manzo fatto a stufato cucinato a lungo con la paprika e accompagnato da diverse verdure e dai canederli.

Citiamo anche il Veproknedlozelo altro piatto importante della cucina, a base di carne di maiale arrosto servita con crauti e canederli. La Svickova na smetane, invece è lombo di manzo arrosto in una casseruola, accompagnato da salsa in agrodolce.

La Utopence invece è una classica salsiccia praghese in salamoia, che può essere di maiale, cavallo, manzo, rossa, bianca, piccante e non. Per concludere come non si può citare il tipico “Prosciutto di Praga”, e per i dolci Il Trdelnik, o manicotto di Boemia. Dolce tipico di Praga fatto da una pasta arrotolata ad una specie di mattarello, che viene cotta sul fuoco. Quando è pronta la si può mangiare ripiena, con nutella, panna o gelato, o semplicemente vuota.

"via di praga di notte vetrine negozi illuminate"
Praga cosa vedere in 3 giorni

Bene mi sembra che di cose da fare a Praga in 3 giorni ve ne siano abbastanza, e anche di cose da vedere a Praga mi sembra ne abbiate a sufficienza. Non vi resta che preparare la valigia, e volare a Praga. Il resto lo deciderete quando sarete nel cuore di una delle più belle città d’Europa.

Il fiume Moldava e il Ponte Carlo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.