"scicli panoramica"
Posti da visitare in Sicilia,  Racconti di Viaggio

Scicli

Scicli cosa vedere

La bella Scicli è stata eletta insieme ad altre sette città della Val di Noto, Patrimonio dell’Umanità nel 2002. Negli ultimi anni è balzata alla notorietà come paese di Montalbano grazie alla serie Tv omonima. Scicli insieme ad altri paesi, è stata fusa nell’immaginario paese di Montalbano Vigata.

Ma Vigata dove si trova ?

Vigata è stata partorita dai racconti di Camilleri, ed è un insieme di luoghi, che uniti formano Vigata nella serie Tv. Scene e luoghi sono registrati a Ragusa, Ispica, Punta Secca, Donnalucata, dando vita al luogo televisivo. Il così detto paese di Montalbano, con il suo commissariato. Infatti il commissariato di Montalbano si trova all’interno del Municipio di Scicli. E’ una stanza perennemente arredata, pronta per nuovi episodi, e aperta come museo. Infatti è visitabile tutto l’anno con una visita guidata.

"stanza del commissariato montalbano della serie televisiva"

Paese di Montalbano

Anche se conosciuto come paese di Montalbano Scicli non è solo questo, anzi è molto più di Montalbano. Sorge sulla confluenza di tre valli in provincia di Ragusa, uno spettacolo del barocco. Stile che venne utilizzato dopo il tremendo terremoto del 1693 che colpì tutte queste zone. Nel paese provocò, 3000 morti, distruggendo tutta la città che venne ricostruita, in stile barocco. Numerosi sono i suoi bei palazzi, le sue belle chiese, la sua belle vie.

Il comune di Scicli si estende verso il mare, e include tre frazioni marinare: Donnalucata a 9 km, Sampieri a 13 km, e Cava d’Alga a 10 km. Delle prime due abbiamo trattato in altri articoli all’interno del sito.

Come per molti luoghi della Sicilia la sua economia è basata sul turismo, pesca e agricoltura. Ma a scoprire cosa vedere a Scicli.

Cosa vedere a Scicli e dintorni

Detto della bellezza dei suoi palazzi, delle sue viuzze in stile barocco, a Scicli non mancano certo le strutture religiose. Le chiese principali sono: la Chiesa di San Matteo, situata sulla vetta del colle e simbolo della città. La Chiesa di San Giovanni Evangelista che si trova proprio a fianco del Municipio alias Commissariato di Montalbano. Di gran rilevanza al suo interno, un organo molto antico, datato 1841. Situato in cima alla vetta del Colle della Croce troviamo il Convento di Santa Maria della Croce un complesso molto interessante. Infatti comprende una chiesa, un convento, un oratorio, e ben due cortili interni. La data di fondazione è intorno al 400/500 quindi è uno degli edifici più antichi della città.

Voglio citare anche la Chiesa San Michele Arcangelo, per la sua particolare conformazione. Infatti è stata realizzata nel centro del paese, in spazi molto ristretti, come potete vedere nella foto sotto.

"chiesa san michele arcangelo con palazzi barocchi antichi vicino nella piccola piazza"

Il centro storico

Merita una passeggiata il centro storico di Scicli che oltre al Municipio con la sua bella piccola piazza antistante, troviamo Palazzo Bonelli. Questo palazzo neoclassico ha degli interni, visitabili, assolutamente fantastici. Fanno da contrasto ad un esterno piuttosto sobrio. Il palazzo è stato location nel Film C’era una volta Vigata del 2019 tratto dal romanzo di Camilleri. Citiamo anche il bellissimo Palazzo Spadaro, probabilmente il più bello e importante di Scicli.

Il palazzo si trova in Via Francesco Mormino Penna la principale e più bella via di Scicli. Lunga circa 300 mt, su di essa si affacciano locali, e palazzi in pietra calcarea del lugo.

Nelle foto sopra, alcune viuzze di Scicli, e l’interno della chiesa San Giovanni Evangelista di fianco al Municipio

Vi racconto la Chiesa di San Matteo

Una nota particolare voglio porla su di un luogo che mi ha colpito molto, la Chiesa sul Colle di San Matteo. Per questo voglio regalarvi un piccolo estratto dal mio libro Sicilia da Raccontare:

“A poca distanza dal centro si trova la Chiesa di San Matteo, alla quale vi consiglio di andare, non tanto per la chiesa per se stessa che è chiusa al pubblico, ma per il panorama di Scicli che potrete ammirare dall’alto.
Infatti, la stradina che porta fin in cima alla collina che sovrasta il paese, è molto bella, anche se un pochino faticosa da percorrere, in alcuni tratti molto ripida.
E qui che incontriamo una coppia di anziani, due turisti probabilmente diretti alla cima della collina come noi, i quali sembravano non prendere troppo serenamente la scarpinata. Alla voglia di continuare la salita, da parte di lui, si contrapponeva con veemenza l’irritazione della signora nei confronti del marito “tu si tuttò sciem… cosà credì ca’ sia nu’ mulò?” diceva la signora, lasciando intendere un marcato accento……….” continua.

"vista panoramica centro scicli con nel centro il municipio alias commissariato montalbano"
Spiagge di Scicli

Doveroso citare le spiagge di Scicli e i suoi 15 km di mare cristallino. Le spiagge di Scicli si snodano da Playa Grande fino al borgo marinaro di Sampieri. Si alterna sabbia bianca, e tratti rocciosi, ma con la caratteristica costante di un mare azzurro.

Potrai scegliere tra spiagge tranquille come quella di Donnalucata, o vivaci come quella di Sampieri o Cava d’Aliga. Se invece ami fare snorkeling e immersioni la spiaggetta di Costa di Carro e Playa Grande sono l’ideale. Rocce, natura, e scogliere a poca distanza.

Tutte spiagge belle, con acqua che degrada dolcemente, sicure per grandi e piccini. A Scicli potrai accumunare una vacanza d’arte e cultura con sole e mare.