"veduta campanile di san marco e lampioni luce"
Racconti di Viaggio,  Venezia

Venezia cose da vedere in un giorno

Cose da vedere a Venezia in un giorno ve ne sono una quantità infinita. Dire quindi cosa vedere a Venezia in un giorno non è facile. Ognuno può consigliare qualsiasi cosa e non sarà mai sbagliato. Dopo aver letto molti articoli su cosa visitare a Venezia in un giorno, ho deciso di consigliare qualcosa di meno conosciuto. Qualcosa di imprescindibile, e qualcosa di nuovo; ma vediamo ora Venezia cose da vedere in un giorno.

Cosa vedere a Venezia in un giorno

Chiaramente è imprescindibile visitare le due icone turistiche di Venezia: il Ponte di Rialto e Piazza San Marco. Il Ponte di Rialto è una grandiosa opera di architettura e di ingegneria, sostenuta da ben 6.000 pali in legno. E’ lungo 48 metri e largo 22. La struttura originaria fu realizzata nel tardo medioevo in legno. Il ponte attuale in pietra venne progettato da Antonio Da Ponte alla fine del ‘500.

Piazza San Marco si trova nel cuore di Venezia. È lunga 180 e larga 70 metri, ed è l’unica piazza di Venezia, dato che la città ha soltanto campi, campielli e un piazzale, Piazzale Roma. Questa piazza rettangolare su cui si affacciano iconici edifici che mescolano arte e eleganza veneziana, è meta obbligata per tutti i turisti.

Da qui proseguendo lungo Riva degli Schiavoni, al primo ponte vedrete il Ponte dei Sospiri. Riva degli Schiavoni è molto suggestiva in qualsiasi stagione dell’anno, offrendo una straordinaria vista su tutta la laguna, e l’Isola di San Giorgio.

Il Ponte dei Sospiri lo potrete ammirare dall’esterno, ma anche internamente visitando il Palazzo Ducale.

Il ponte ricco di fregi e decorazioni di carattere storico e biblico, deve il suo nome alla funzione per cui è stato costruito. Serviva da collegamento tra le prigioni e il Palazzo Ducale. Questi veniva attraversato dai detenuti in attesa di sentenza, e dalle piccole finestrelle sospiravano il mare e la libertà che non avrebbero più rivisto. Proseguendo lungo Riva degli Schiavoni si arriva all’Arsenale di Venezia. Ma su cosa vedere a Venezia in un giorno, meglio evitare di andare oltre a Piazza San Marco.

"ponte dei sospiri"

Venezia cosa vedere in un giorno

Nella piazza cuore di Venezia dovrete visitare assolutamente il Palazzo Ducale e il Museo Correr. Questi due luoghi visitabili con un unico biglietto, rappresentano la storia e l’anima dell’antica Repubblica di Venezia.

Palazzo Ducale 

Il Palazzo Ducale rappresentava l’antica sede del Governo, della Giustizia e la residenza del doge dal IX secolo alla caduta della Repubblica.
All’interno sono visibili le sale del Maggior Consiglio, del Senato e del Consiglio dei Dieci decorate con tele di Tintoretto, Tiziano e Veronese. Gli appartamenti del doge, l’armeria e le prigioni visibili internamente.
Capolavoro dell’arte gotica, si struttura in una grandiosa stratificazione di elementi costruttivi e ornamentali, dal ‘300 fino ai fasti e alle decorazioni rinascimentali. L’ingresso per il pubblico che visita Palazzo Ducale è la Porta del Frumento. La porta si trova sotto il porticato della facciata trecentesca prospiciente il Bacino San Marco.

Museo Correr

Il Museo Correr è il principale e più importante museo di Venezia. In questo museo vi sono opere d’arte, e oggetti storici inerenti alla Repubblica della Serenissima. Queste opere sono esposte nell’Ala Napoleonica e in parte delle Procuratie Nuove fin dal lontano 1922.

Il museo prende il nome da un nobile collezionista d’arte veneziano che alla sua morte donò la sua preziosa raccolta alla città: Teodoro Correr (1750-1830). La collezione Correr, venne donata alla città insieme al palazzo in cui era custodita (Palazzo San Zan Degolà). La collezione ancora oggi costituisce la spina dorsale del patrimonio dei Musei Civici Veneziani.

Torre dell’Orologio

Sempre nella meravigliosa Piazza San Marco troverete la Torre dell’Orologio. L’edificio di tipo rinascimentale deve la sua fama al grande orologio astronomico, rivolto verso la laguna di Venezia. Questi segna ora, giorno, fasi lunari e zodiaco, il cui quadrante è in oro e smalto blu. Attraverso il suo arco si accede alla via più commerciale di Venezia: la Merceria. Questa zona commerciale è più elegante di Venezia, come lo fu in passato.

Cosa vedere a Venezia

Dopo che dalla stazione o da Piazzale Roma avrete camminato fin Piazza San Marco, passando per Rialto e visitando il Palazzo Ducale e il Museo Correr, obbiettivamente non avrete tantissimo tempo a disposizione. Potrete vedere la Basilica di San Marco e sicuramente farete la cosa giusta. Sappiate però che pagherete vari ingressi se vorrete vederla veramente tutta. L’ingresso gratuito vi farà visitare solo una parte che vi lascerà delusi. Si, perché buia e delimitata da transenne. A voi la scelta se visitarla bene pagando, o virare su altre meraviglie che a Venezia non mancano. Una di queste è sicuramente la Basilica dei Frari.

Basilica dei Frari

Questa meravigliosa basilica, chiamata comunemente Basilica dei Frari, ma il vero nome è Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari. Questa bellissima basilica è la più grande delle chiese di Venezia e ha ricevuto nel 1926 titolo di basilica minore. È sita nell’omonimo Campo dei Frari, nel sestiere di San Polo.

La basilica è a croce latina con tre navate, di stile gotico veneziano, in cotto e pietra d’Istria. La Basilica dei Frari ha dimensioni di 102 metri di lunghezza, 48 metri nel transetto, ed è alta 28 metri.

Al suo interno si trovano 17 altari monumentali e vi sono custodite innumerevoli opere d’arte, tra cui due dipinti del Tiziano. Al suo interno tombe monumenti funebri di numerose personalità legate a Venezia, tra cui Tiziano, Antonio Canova, e numerosi dogi. Il costo d’ingresso è di 2/3 euro, ma credetemi è un vero museo d’arte…imperdibile.

"panoramica interno basilica dei frari"
Basilica dei Frari

Ca’ Rezzonico

In cosa vedere a Venezia in un’unica giornata di visita, io vi consiglio di visitare il palazzo museo di Ca’ Rezzonico. Questi è uno dei più famosi palazzi di Venezia, ubicato nel sestiere di Dorsoduro. Ca’ Rezzonico fu costruito nel XVII secolo, su progetto dell’architetto Baldassare Longhena. Ad oggi ospita il Museo del settecento veneziano, e fa parte dei Musei Civici di Venezia.

Al suo interno sono esposti dipinti, arredi e oggetti di vita quotidiana. Inoltre si trovano affreschi strappati da muri e soffitti di altri palazzi nobiliari veneziani. Se vi può interessare, questo palazzo museo insieme al Museo Correr, e a Palazzo Ducale possono essere visitati con un unico biglietto. Non solo questi, ma anche gli altri musei facenti parte della Fondazione Musei Civici di Venezia. Per informazioni sul Museum Pass leggete l’articolo sui Musei Civici veneziani.

Museo Ca’ Rezzonico 

Cosa visitare a Venezia in un giorno conclusioni

Per concludere io penso che ciò che vi ho suggerito sia sufficiente su cosa visitare a Venezia avendo un solo giorno a disposizione. Se poi sarete eroici, e con buna gamba, potrete aggiungere un altro dei musei di Venezia. O attraversare il Ponte dell’Accademia e visitare la Basilica della Madonna della Salute. Altri luoghi non li cito su cosa vedere a Venezia in un giorno, perché con queste due ultime cose, non sareste in grado di farle.

Prendete in considerazione quindi di utilizzare due o tre giorni per visitare Venezia e allora vi consiglierò, e vi parlerò di nuove cosa da vedere. Gustatevi le foto seguenti, e ricordatevi che quando camminate per Venezia, lasciatevi attrarre dall’istinto. Abbandonate le vie principali frequentate dalla massa, e camminate per le piccole calli poco frequentate. Non vi perderete, giungerete comunque a destinazione, ma vedrete scorci di vera Venezia.